Il taglio briolette parte da una forma tridimensionale a goccia od ovale per poi sviluppare attraverso diverse sfaccettature che aumentano la brillantezza della gemma, anche per questo viene usato per pietre colorate.
Oggi, solo pochissimi diamanti vengono tagliati in questo modo.
La sua storia è documentata a partire dal 1304, quando fu rubato al Raja di Malwa.Un certo ritorno si è avuto allinizio del XX secolo, soprattutto per quanto riguarda i diamanti.Attualmente fa parte dei Gioielli della Corona e la si può ammirare nella Torre di Londra.È noto anche come taglio "a marquise" perché, secondo la tradizione, fu commissionato al proprio tagliatore personale da Luigi XV di Francia, che voleva un diamante dalla forma perfetta come la bocca e il sorriso della sua favorita, la colta e brillante Marquise de Pompadour.Nella varietà verde è una delle gemme più importanti.In compenso è un taglio che esalta le pietre quando sono belle e che è decisamente più adatto alle pietre di grandi carature, come nel caso degli anelli di fidanzamento scelti da Victoria Beckham (19 carati) e Kim Kardashian (21 carati).Purezza (quantità e distribuzione delle inclusioni ricordiamo ancora che le inclusioni sono più o meno accettabili a seconda dei vari tipi di gemme.Tra le gemme più famose con questo tipo di taglio si annovera il Liberator I, il più grande dei quattro diamanti ricavati da un diamante grezzo proveniente dal Venezuela.Il taglio a c uore è molto romantico, ma non è semplice né economico da realizzare perché richiede molto lavoro, infatti è cara come manifattura e adatta soprattutto a pietre abbastanza grandi.Finora ho dedicato spazio a diverse pietre preziose e semi-preziose, dai diamanti agli zaffiri, dall acquamarina alla morganite, dalla giada al calcedonio passando per lametista, e ognuna di queste pietre può essere tagliata in modi diversi.Se il mondo dei gioielli vi incuriosisce seguite anche le news sulla mia pagina Facebook : lo so già che vi laikko anche io un bel po! .Infatti, allinterno di una gemma opportunamente tagliata, la luce rimbalza da una faccetta allaltra del padiglione, fuoriuscendo poi dalla corona sotto forma di brillantezza e fuoco (viene così chiamato leffetto ottico, tipico delle pietre trasparenti, che si produce quando la luce bianca si scompone nei.



Le regine del passato e del presente hanno sempre posseduto bellissimi gioielli e pietre preziose.
Appartiene alla famiglia dei tagli a gradino e il suo profilo, apparentemente rettangolare o quadrato, è in realtà ottagonale per via degli angoli tronchi.
Le proporzioni ottimali lunghezza/larghezza sono 1,5:1, ma esistono molte varianti: per questo motivo non è facile trovare delle serie di gemme con taglio a baguette identiche nelle dimensioni.
Catherine Zeta-Jones indossa un solitario taglio marquise di ben 10 carati Mentre il taglio a goccia -o a pera- non è altro che un ovale con il taglio marquise, la cui asimmetria è molto apprezzata soprattutto per ciondoli e orecchini, il taglio p rincess è decisamente più.
Natale è vicino e visti i tempi di consegna postale, non è prematuro pensare di scrivere la letterina a Babbo Natale.Tra queste ultime, le più adatte al taglio cabochon sono lametista, il citrino, la rodolite e le tormaline, ma anche rubini, zaffiri e smeraldi dal colore ricco e intenso.Unaltra gemma spettacolare a navette è il diamante da 69,80 carati ricavato, insieme ad altre venti pietre minori, dal diamante Excelsior che dopo il Cullinan è probabilmente il diamante più grosso mai rinvenuto.Inoltre, quando si teme di perdere troppo peso tagliando a brillante una pietra, a volte si preferisce ricavarne due gemme con taglio a rosa.A volte le dimensioni di una gemma sono importanti e grande può significare bello, ma non è sempre così.La fortuna di questo taglio che rivelò tutta la brillantezza e la perfezione del re delle gemme fu immediata, anche perché coincise con una maggiore disponibilità dei diamanti stessi in Europa, dopo la scoperta dei giacimenti brasiliani allinizio del 1700 (fino a quel momento, erano.Nel taglio princess, infatti, la corona è tagliata a brillante mentre il padiglione è tagliato a gradini.Tanto per citare unaltra famosa star di Hollywood, Jennifer Aniston porta allanulare sinistro un diamante di 18 carati taglio radiant.È importante sapere che il taglio a brillante comporta una notevole perdita di peso della pietra (fino al 60-63 a tutto vantaggio, però, della sua bellezza, e può essere applicato a forme diverse da quella rotonda (infatti, il taglio a brillante è, più propriamente, una.Il più famoso è il taglio smeraldo, con la sua caratteristica forma a rettangolo ad angoli tagliati.Lo stile, il taglio e la forma scelta dai tagliatori dipendono da tipo, forma e qualità della gemma grezza.



L'arte di tagliare le gemme è antica di migliaia di anni e consiste nel trasformare i cristalli grezzi in gemme splendenti di vivida luce.

[L_RANDNUM-10-999]